Pagati per bere caffè, 1000 dollari al mese: l'iniziativa dal nobile scopo

Pagati per bere caffè, si guadagnano 1000 dollari

Se siete anche voi, come milioni di italiani, dipendenti dal caffè a tutte le ore e in tutti i modi (PROVATE CON IL TRUCCHETTO DEL CAFFÈ CONTRO LE ZANZARE) allora fareste bene a rispondere al volo ad una allettante e gustosissima offerta di lavoro che cerca candidati da pagare 1000 dollari al mese per bere oro nero. Sì, avete letto bene! Leggi anche: >> SAI DAVVERO COSA C’È DENTRO AL GINSENG? FORSE DA OGGI NON LO BERRAI PIÙ Business.org cerca veri amanti del caffè e assidui frequentatori di grandi catene di caffetterie come Starbucks per fare il pieno di tazzine alla condizione che i fortunati si rechino prevalentemente in piccoli bar locali abbandonando l’abitudine di concedersi una pausa caffè in ambienti dal look e dal sapore più internazionale.

Pagati per bere caffè, la bizzarra iniziativa per aiutare le piccole caffetterie

Lo scopo dell’iniziativa è quello di dare nuova energia alle caffetterie di ridotte dimensioni che certamente stanno soffrendo la concorrenza dei locali più mainstream e comparare costi e benefici tra i servizi offerti da Starbucks e simili e quelli offerti da bar più ridotti. Leggi anche: >> QUI TI PAGANO 2000 EURO AL MESE PER 2 MINUTI DI LAVORO AL GIORNO Per 30 giorni, il fortunato dovrà visitare almeno 8 caffetterie e per ognuna dovrà scattare una foto della tazzina, accompagnarla ad una descrizione particolareggiata e condividere le sue impressioni sui social. Ci si può iscrivere fino al 30 settembre e basta compilare un semplice form per sperare di trascorrere 30 giorni a fare quello per cui Lorelay Gilmore di “Una mamma per amica” è nata, e per giunta ricevendo un compenso di 910 euro! Foto@Kikapress