Omicidio Varese, il gip su Paitoni: "L’ha fatto sedere con una merendina e l’ha colpito"

·1 minuto per la lettura
Davide Paitoni (Foto profilo Facebook)
Davide Paitoni (Foto profilo Facebook)

"Con la scusa di una merendina, l'ha fatto sedere nella sedia e aggiunge di averlo ucciso con '"un colpo secco". Nell'ordinanza presentata dal gip di Varese Giuseppe Battarino, vengono ricostruite le fasi dell'atto che ha portato Davide Paitoni a uccidere il figlio Daniele di 7 anni.

Nell'ordinanza con cui ha convalidato l'arresto e disposto la misura cautelare in carcere, il giudice per le indagini preliminari ha definito “spregevole” l’omicidio avvenuto a Morazzone, nel Varesotto.

LEGGI ANCHE: Bimbo annegato nel Napoletano, fermata la madre per omicidio volontario

Secondo l'ordinanza di custodia cautelare, il Paitoni inoltre "propone al figlio che sta per sgozzare di fare una sorpresa al nonno". Seduto per fare un disegno che avrebbe dovuto dare al nonno, il padre "gli ha infilato un pezzo di stoffa in bocca per evitare che urlasse, il che induce a pensare alla consapevolezza del piccolo che qualcosa di tremendo stava per accadergli", prosegue il documento.

Secondo il gip, l’omicidio è aggravato dal vincolo di parentela, da motivi abietti perché Paitoni avrebbe ucciso il figlio come forma di ritorsione contro la moglie, e dalla premeditazione.

GUARDA ANCHE: Super latitante catturato grazie a Google Maps, ecco cosa è successo

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli