Pakistan, 21 morti congelati in auto intrappolate nella neve

·1 minuto per la lettura
auto intrappolate neve
auto intrappolate neve

Continua a salire il numero delle vittime provocate dalla forte nevicata avvenuta in Pakistan. Il bilancio conta ben 21 morti fino ad ora.

Pakistan, la terribile bufera di neve a Murree

Sale a 21 morti il bilancio della tempesta di neve che ha colpito Murree, una località di montagna del Pakistan, a circa 30 chilometri dalla capitale Islamabad.

La forte nevicata è iniziata martedì notte e ha proseguito fino a ieri, venerdì 7 gennaio, attirando migliaia di turisti nella località di montagna. Nonostante l’apparente calma, l’emergenza non è ancora finita: ulteriori nevicate sono previste nelle prossime 24 ore.

Pakistan, bufera di neve: 21 morti congelati

Le immagini diffuse in rete documentano perfettamente la tragica situazione atmosferica in Pakistan. Il ministro dell’Interno pachistano, lo sceicco Rashid Ahmed, ha segnalato un bilancio di 21 vittime, aggiungendo che più di 700 veicoli erano stati estratti e gli occupanti portati in salvo, mentre circa 250 auto erano ancora bloccate.

Nel complesso, ad oggi sono più di mille i veicoli che sono rimasti bloccati dalla neve nel Pakistan settentrionale.

Pakistan, bufera di neve: i soccorsi

Fonti della polizia di Murree hanno dichiarato che alcuni veicoli sono stati completamente sepolti dalla neve. L’esercito è stato mobilitato per liberare le strade e le persone ancora bloccate nelle automobili, ma finora i soccorritori non sarebbero riusciti a salvare le persone intrappolate.

Attualmente, le truppe militari e paramilitari stanno aiutando l’amministrazione locale nelle operazioni di soccorso, anche se ostacolate dal perdurante maltempo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli