Pakistan, annullata condanna a morte ex presidente Musharraf -2-

Mgi

Roma, 13 gen. (askanews) - Il 76enne Musharraf, ex capo delle forze armate attualmente in esilio a Dubai, era stato condannato a morte in absentia il 17 dicembre sorso per "alto tradimento", a causa della sua decisione del 3 novembre 2007 di dichiarare lo stato di emergenza nel Paese.

Poco tempo prima Musharraf aveva ordinato la revoca dei giudici della Corte Suprema contrari alla sua rielezione ed ordinato l'attacco contro gli islamisti armati rifugiatisi nella Moschea Rossa di Islamabad; nel 2008 aveva dovuto rassegnare le dimissioni e rimane fino ad ora l'unico presunto mandante dell'omicidio dell'ex premier Benazir Bhutto, reato per il quale è ricercato dalla giustizia pachistana.