Pakistan, arresti in ospedale Birmingham dove è ricoverata Malala

Londra (Regno Unito), 16 ott. (LaPresse/AP) - Alcune persone sono state arrestate nell'ospedale Queen Elizabeth di Birmingham, nel Regno Unito, dove è ricoverata l'attivista pakistana 14enne Malala Yousufzai, ferita la settimana scorsa in un attacco dei talebani in Pakistan. Il direttore medico dell'ospedale, Dave Rosser, ha fatto sapere che la polizia ha arrestato alcune persone che si erano presentate nella clinica dicendo di essere familiari della ragazzina. La situazione di sicurezza, ha aggiunto Rosser, è attualmente "sotto controllo". Le autorità pakistane avevano deciso di trasferire Malala nel Regno Unito per offrirle cure specialistiche e per proteggerla da ulteriori attacchi da parte di talebani. La 14enne è rimasta ferita alla testa nell'attacco dello scorso 9 ottobre nella valle dello Swat, compiuto dai talebani mentre Malala stava tornando a casa a bordo di uno scuolabus.

Ricerca

Le notizie del giorno