Pakistan, i cattolici: Occidente faccia di più su tutela minoranze -3-

Coa

Roma, 7 ago. (askanews) - Al primo punto - si legge in una nota - si chiede di fissare a 18 anni l'età minima per contrarre matrimonio, mentre al punto numero 9 si richiedono tutele legali contro i rapimenti e le conversioni forzate che - come ha notato in un discorso ufficiale per la giornata delle minoranze lo stesso primo ministro Imran Khan - non sono consentite dalla stessa religione islamica.

Il premier ha invitato a proteggere i non musulmani come fece Maometto a Medina, ma le minoranze del Pakistan non si accontentano di essere tutelate. Desiderano contribuire attivamente allo sviluppo del Paese e chiedono di avere un ministro federale per le minoranze, un vuoto ancora non colmato dalla morte di Shahbaz Bhatti nel 2011. È anche questo uno dei punti della risoluzione in cui si chiedono inoltre leggi atte ad evitare discriminazioni e la destinazione alle minoranze di una quota delle borse di studio offerte dal governo pachistano e da quelli di altri Paesi.(Segue)