Pakistan, nove morti in attacco kamikaze in ospedale

Bea

Roma, 21 lug. (askanews) - Almeno nove persone sono rimaste uccise e trenta ferite dopo che una kamikaze donna vestita con un burqa si è fatta saltare in aria davanti a un ospedale a Dera Ismail Khan, in un attacco rivendicato da Tehrik-e-Taliban Pakistan, i talebani pakistani. Il dirigente di polizia Salim Riaz Khan, ha detto che uomini armati in moto hanno aperto il fuoco sulla polizia uccidendo due agenti. poi la kamikaze ha colpito all'ingresso dell'ospedale, uccidendo quattro agenti e tre persone che si recavano in visita a parenti malati. Tra i feriti, molti dei quali in condizioni critiche, anche otto poliziotti. Dera Ismail Khan, importante snodo el del corridoio infrastrutturale Cina-Pakistan è stata spesso teatro di sanguinosi attentati dopo una vasta operazione militare per sgominare i talebani dell'area.