Pakistan, strage in un santuario sufi nel Punjab: 20 vittime

Massacro seriale in un sepolcro musulmano nella provincia pachistana di Punjab. Il custode ha torturato ed ucciso con un arma da taglio 20 fedeli. Hai poi confessato alla polizia di averlo fatto perché “dovevano essere purificati”.

Il responsabile, arrestato con alcuni complici, avrebbe agito per vendicarsi della morte due anni fa del suo leader spirituale, convinto che fossero stati proprio i fedeli del sepolcro ad ucciderlo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità