A Palazzo Pirelli mostra per i primi 60 anni del grattacielo

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 giu. (askanews) - E' stata inaugurata a Milano la mostra 'Storie del grattacielo', ideata per celebrare i 60 anni di Palazzo Pirelli. L'esposizione racconta l'edificio disegnato da Gio Ponti, nato come headquarter della Pirelli e poi diventato sede e simbolo di Regione Lombardia. Con videoinstallazioni, testimonianze, fotografie, filmati provenienti dall'Archivio Storico Pirelli, la mostra vuole essere una celebrazione della modernità, della tecnologia e dell'industria lombarde, dell'istituzione della Regione e dell'avanguardia urbanistica della "città che sale".

La mostra potrà essere visitata da domani 30 giugno fino al 30 novembre 2021, il lunedì e il mercoledì su prenotazione accedendo al sito '60grattacielopirelli.org' o contattando l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Consiglio regionale.

"Dopo l'anteprima digitale, oggi riusciamo a godere in presenza della mostra che racconta il compleanno del nostro Pirellone. Una rassegna che abbiamo fortemente voluto insieme alla Fondazione Pirelli e che raccoglie documenti di grande interesse a partire, naturalmente dai primi schizzi di Gio Ponti", ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Per il presidente di Fondazione Pirelli, Marco Tronchetti Provera, "il grattacielo nasce come simbolo del miracolo economico, in un'Italia che aveva voglia di ripartire grazie alla straordinaria energia delle istituzioni, delle imprese, di tutti gli italiani. Sessanta anni dopo il Pirellone è uno dei simboli della formidabile crescita del nostro Paese, che celebriamo in un momento in cui, come allora, diventa fondamentale unire passato e futuro partecipando a un grande progetto unitario di ripresa. Un simbolo per tutti motivo di orgoglio e per noi di Pirelli un legame con la nostra storia", ha aggiunto.

Antonio Calabrò, direttore della Fondazione Pirelli, ha ricordato che "il Pirellone, nei suoi sessant'anni di storia, nel passaggio da una grande impresa italiana e internazionale al luogo cardine dell'Istituzione regionale, rappresenta efficacemente il simbolo di una trasformazione sociale, politica ed economica proiettata verso il futuro". Oggi il Palazzo è sede del Consiglio regionale e, come ha sottolineato il presidente, Alessandro Fermi, "quella tra Palazzo Pirelli e l'istituzione regionale è un0associazione straordinaria che negli anni '70 ha permesso alla Regione di avere un simbolo di riconoscibilità. Il Pirelli - ha chiosato Fermi - è riuscito a comunicare da subito in modo chiaro un'identità dinamica e moderna, figlia dell'operosità e del saper fare dei cittadini lombardi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli