Palazzo strozzi, in 8 giorni 12mila visitatori per Jeff Koons

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 ott. (askanews) - Nei primi otto giorni di apertura la mostra di Palazzo Strozzi "Jeff Koons. Shine" è stata visitata da 12.000 persone. Un risultato da tutto esaurito al quale il museo fiorentino associa anche la dimensione social: raggiunti oltre 200mila utenti con più di 25.000 interazioni dirette

"La grande mostra 'Jeff Koons. Shine' si pone come uno dei maggiori eventi d'arte contemporanea in Italia e rappresenta un segnale forte di ripartenza per Palazzo Strozzi ma anche per la vita sociale ed economica del nostro territorio - ha dichiarato Arturo Galansino, direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi e curatore della mostra -. I visitatori hanno dimostrato grande apprezzamento facendo, da subito, il tutto esaurito nelle sale di Palazzo Strozzi. Realizzare a Firenze una delle più importanti mostre di Jeff Koons significa pensare alla città come a una moderna capitale culturale, in grado di attrarre un pubblico colto e internazionale anche nell'ambito del contemporaneo".

Autore di lavori entrati nell'immaginario collettivo grazie alla capacità di unire cultura alta e popolare, dai riferimenti alla storia dell'arte alle citazioni del mondo del consumismo, Koons è un artista che ha segnato il contemporaneo e ha raccolto, aggiornandola, la lezione di Andy Warhol. Il suo lavoro va al di là del clamore e del sensazionalismo legato a certe quotazioni stratosferiche, che comunque hanno a loro modo modellato il "Personaggio" Koons. La mostra di Palazzo Strozzi restituisce sia le suggestioni più dirette e note, sia l'anima più profonda della ricerca dell'artista. Che sotto la superficie di lucentezza ("Shine") nasconde molta altra complessità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli