Palazzo Strozzi, tre playlist Spotify per l’arte americana

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 giu. (askanews) - Palazzo Strozzi a Firenze punta sulla musica per rendere l'esperienza di visita alla mostra "American Art 1961-2001" più immersiva e coinvolgente. Per farlo ha lanciato un nuovo profilo Spotify con tre speciali playlist ispirate all'esposizione in corso. "Grazie a questa piattaforma - spiegano dal museo diretto da Arturo Galansino - è possibile godersi la visita ascoltando buona musica pensata ad hoc per ogni sezione del percorso espositivo".

Palazzo Strozzi, in collaborazione con Salotto Studio, propone American Jukebox, una selezione musicale composta da tre playlist tematiche: Girl Power, American Dream e Tu Vuò Fa' l'Americano, capaci di regalare un vero e proprio viaggio musicale attraverso il tempo e i generi.

Una scelta di brani per cantare, ballare e riflettere: si parte dai grandi classici della musica americana, come Paint it, Black dei Rollong Stones, Smell Like Teen Spirit nella versione di Patti Smith, Pull Up To The Bumper di Grace Jones o I Feel Love di Donna Summer, passando per la visione italiana degli "States" fino ai brani più socialmente impegnati che hanno dato voce alle ingiustizie del tempo, come Respect di Aretha Franklin o Talkin'Bout a Revolution di Tracy Chapman.

Le playlist verranno pubblicate ogni mese sul profilo Spotify di Palazzo Strozzi e saranno ascoltabili direttamente su Spotify o sul sito di Palazzo Strozzi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli