Palazzolo (La Repubblica): "La criminalità organizzata tenta di orientare la politica tramite l’uso dei social"

(Adnkronos) - A margine all’evento “Le mafie ai tempi dei social”, organizzato dalla Fondazione MAGNA GRECIA, in partnership con il Gruppo Pubbliemme, Diemmecom, LaC Network, ViaCondotti21 e l’Università Luiss Guido Carli, Salvo Palazzolo, saggista e giornalista de La Repubblica ha dichiarato: «Oggi i boss mafiosi hanno messo in campo una strategia per orientare ancora una volta la politica e la legislazione antimafia, come accaduto nel passato. In Sicilia la comunità sta pagando un prezzo altissimo: sono stati uccisi otto giornalisti che avevano detto no alla narrazione dei boss. La criminalità organizzata tenta attraverso i social di orientare la politica per mettere fine al 41-bis e all’ergastolo».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli