Palazzotto: inaccettabile scusa di Salvini su 'errore da padre'

Pol/Vep

Roma, 31 lug. (askanews) - "Matteo Salvini non rispetta il ruolo istituzionale di Ministro e così facendo mette in difficoltà le forze di Polizia. La vicenda del giro del figlio sulla moto d'acqua della Polizia è esemplare di come Salvini esercita il suo ruolo. Usare la frase 'errore da padre' è una scusa inaccettabile. Salvini oltreché padre è il ministro dell'Interno della Repubblica Italiana". Lo afferma il deputato di Sinistra Italiana-LeU Erasmo Palazzotto.

"In qualsiasi Paese civile un Ministro che utilizza per fini personali le forze di polizia ed i mezzi dello Stato si sarebbe dimesso dopo pochi minuti. Al giornalista autore delle riprese del giro in moto d'acqua intimidito e minacciato mentre svolgeva il proprio lavoro di cronista va la mia solidarietà. Mi auguro che anche su questo aspetto venga fatta chiarezza", conclude.