Palermo: da Dacia Maraini a Battaglia e Valsecchi, ritorna 'La Via dei Librai' sul web (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Spazio anche al cinema con l’appuntamento del 24 aprile in cui Costanza Quatriglio e Paolo Pisanelli con Domenico Rizzo parleranno di Cecilia Mangini, la documentarista amica di Pasolini con il quale realizzò lavori di straordinaria importanza sulle periferie (La canta delle marane), scomparsa nello scorso gennaio. In programma, infine, una serie di proiezioni di video e corti in collaborazione con la Sede Sicilia del Centro di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema, che sono la premessa per uno spazio fisico che sarà previsto nell’edizione su strada del prossimo settembre.

Tutte le informazioni sul sito laviadeilibrai.it e sui canali social collegati. Il programma completo è ancora in via di definizione e quindi gli appuntamenti in cartellone possono subire variazioni. Il comitato scientifico de La via dei librai è composto da Francesco Lombardo, Giulio Pirrotta e Giuseppe Scuderi. Quest’anno il comitato è affiancato da una struttura ad hoc composta da Fabio Lo Verde, sociologo, Maurizio Carta, urbanista, dell’Università di Palermo, Giuseppe Notarstefano, docente di economia alla Lumsa e Daniela Tornatore giornalista e scrittrice. Alla rassegna collaborano per la sezione Giovani le studentesse Eva Abbate e Viola Carmicio. La manifestazione è promossa dal Comitato de La via dei Librai, dall’Associazione Ballarò significa Palermo, dall’Associazione Cassaro Alto insieme al Comune di Palermo ed è patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, dal Centro per il Libro e per la Lettura, dalla Regione Siciliana e la Sede Sicilia del Centro di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema.