Palermo: fa il tradizionale bagno di Ferragosto, 54enne annegato

Tragedia ad Aspra, in provincia di Palermo, dove un uomo di 54 anni è annegato nella notte di Ferragosto.

L’uomo, Antonio Badalamenti, si era tuffato a mare per il tradizionale bagno di mezzanotte insieme ad un parente, ma le condizioni erano tutt’altro che ideali. Il mare infatti, secondo quanto ricostruito, era particolarmente burrascoso a causa del vento di tramontana che stava soffiando, quando i due si sono tuffati hanno sin da subito avuto difficoltà nel rientrare dovendo affrontare le onde. Ad avere la peggio è stato proprio Antonio, siciliano originario di Aspra ma residente a Chicago per lavoro, che non è più riuscito a tornare in superficie.

Non vedendo rientrare il 54enne i presenti hanno sin da subito lanciato l’allarme, i soccorsi si sono attivati nella ricerca ma dopo una lunga attesa il corpo dell’uomo è stato ritrovato privo di vita. Badalamenti era cianotico e a nulla sono servite le operazioni di rianimazione, dopo l’ispezione del medico legale la salma è stata restituita ai familiari.

Paura anche a Isola delle Femmine

Momenti di timore sono stati vissuti anche ad Isola delle Femmine, a pochi chilometri dal capoluogo siciliano. Due giovani infatti hanno rischiato di annegare, ma sono stati portati in salvo grazie al tempestivo intervento degli altri bagnanti: grazie alla catena umana venutasi a formare i due sono riusciti a raggiungere la spiaggia.