Palermo: falsifica pass per zone blu, condannato a sette anni di carcere per truffa (2)

Palermo: falsifica pass per zone blu, condannato a sette anni di carcere per truffa (2)

(Adnkronos) – Non solo. I controlli hanno permesso di verificare che il proprietario del veicolo non abitava più in quella zona ma nel Comune di Carini e quindi non aveva più diritto al pass residenti. Secondo il tribunale di Palermo, il proprietario dell'auto non avrebbe solo la "dolosa falsificazione" del pass sarebbe stata "finalizzata all'elusione dei controlli da parte degli ausiliari dell'Amat" e quindi è diventato lo "strumento attraverso il quale l'imputato ha conseguito un indebito profitto". Da un lato, non ha acquistato le schede parcheggio e quindi l'Amat non ha incassato quanto dovuto per la sosta oraria negli stalli; dall'altro il pass 'falso' gli ha permesso di evitare le multe per la mancata esibizione arrecando un ulteriore danno all'Azienda.

"Pertanto – conclude il giudice – è pienamente integrato il reato di truffa in quanto, avvalendosi di un artificio rappresentato dall'esposizione del falso pass ha potuto parcheggiare ogni qual volta gli si presentava l'occasione negli stalli ricadenti nella zona, inducendo in errore gli ausiliari dell'Amat o la polizia municipale che non avrebbe potuto avvedersi della falsificazione o contestare l'infrazione se non a seguito di approfonditi accertamenti".