Palermo: omicidio alla Vucciria, giovane vittima è figlio di un condannato per mafia

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 31 mag. (Adnkronos) – Il giovane ucciso nella tarda serata di ieri alla Vucciria di Palermo, Emanuele Burgio, 26 anni, era il figlio di Filippo Burgio, che in passato è stato condannato per mafia perché considerato il 'cassiere' del clan di Porta Nuova e uomo del boss Gianni Nicchi. Filippo Burgio, in passato, era stato anche coinvolto nell'operazione dei carabinieri 'Hybris' di dieci anni fa e condannato definitivamente.