Palermo: Samonà, 'Santa Rosalia giorno di gioia, città può rialzare testa dopo tempi incertezza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 15 lug. (Adnkronos) – "Questo è un giorno importantissimo per la Città di Palermo perché contempla due eventi legati alla nostra Santuzza: il ritrovamento delle sue reliquie e, grazie alla sua intercessione, la vittoria della vita sulla peste dopo che queste furono portate in processione solenne. Mai come oggi, in questo tempo di grande preoccupazione legata all'emergenza sanitaria, il pensiero di Santa Rosalia che veglia su di noi, è incoraggiante e rassicurante. Questa fede, così antica e, al tempo stesso, così attuale che ci lega alla nostra Patrona, ha radici ben salde, un tronco robusto e foglie sempre più folte che, consegnandoci la sacralità di questa nostra festa popolare, unisce tutti e in ogni tempo". Lo sottolinea l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, nel giorno del Festino in onore di Santa Rosalia.

"Oggi è un giorno di festa – prosegue l’assessore Samonà – perché celebriamo il trionfo della vita sulla morte. È un giorno di gioia, perché Palermo potrà rialzare la testa dopo tempi di incertezza e prostrazione. È un giorno di rinascita perché la Santuzza ci guida verso un futuro roseo di liberazione". "Santa Rosalia, per noi palermitani e per tutti coloro che Le sono devoti, rappresenta la certezza che ogni peste, ogni male, non sia invincibile. Augurando a tutti un buon Festino, oggi più che mai facciamo sentire più forte il grido liberatorio che unisce noi palermitani: “Viva Palermo e Santa Rosalia!”".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli