Pallavolo: Manfredi (Fipav), 'aperture 1 maggio? Spero finali Champions con il pubblico'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 apr. (Adnkronos) – "L'apertura al pubblico dal 1 maggio? E' arrivato anche il momento di poter iniziare a riaprire al pubblico il nostro grande spettacolo. Io spero che la finale di Champions del 1 maggio possa avere almeno un certo numero di spettatori, perché è uno spettacolo fantastico, ci sono i migliori atleti del mondo e non è giusto che si debba negare questo spettacolo dal vivo". Sono le parole del presidente della Federvolley Giuseppe Manfredi all'Adnkronos, sulla possibile apartura al pubblico dal 1 maggio all'aperto e al chiuso. Proprio il 1 maggio torna in Italia la grande pallavolo internazionale, con due formazioni italiane protagoniste nei campionati maschile e femminile. Sabato 1 maggio, a Verona, si terranno le CEV Champions League Super Finals, l’atto conclusivo della più importante manifestazione continentale per club.

"Per la mia Federazione e i miei club, l'assenza del pubblico è stata un disastro dal punto di vista finanziario. Le nostre società hanno fatto fronte con tutto quello che avevano per portare avanti l'attività, manca però una grossa fetta di entrate, che è quella derivante dal pubblico, per cui in maniera anche limitata e contingentata penso sia corretto ricominciare ad aprire. Le misure di sicurezza le dovremo continuare a mantenere per ancora molto tempo, ma ora prepariamo un protocollo fatto bene, poi se potremo mettere 500 persone in un impianto da 5000 lo faremo, poi magari ne potremo portare 1000, proviamoci con la massima sicurezza da parte di tutti. Siamo in grado di garantire un protocollo serio ed efficace", ha aggiunto il numero uno della Fipav.