##Pallottoliere fiducia al Senato,maggioranza Conte2 tra 169 e 173

Afe

Roma, 10 set. (askanews) - Il governo Conte bis dovrebbe partire da una fiducia al Senato ben superiore alla maggioranza assoluta di 161 voti e secondo i conti che si fanno in queste ore sarebbe possibile superare quota 170.

Sulla carta, infatti, il governo può contare sui 107 voti del gruppo M5s, sui 51 del Pd, su 6 di Leu e Psi iscritti nel Misto. Anche dal gruppo "Per le Autonomie (Svp-Patt, Uv)" dovrebbero arrivare 3 voti.

Nel M5s ci sono alcuni mal di pancia, ma alla fine i voti mancanti alla fiducia dovrebbero essere due: quello di Gianluigi Paragone, critico con l'operazione, e quello di un senatore assente per malattia. Possibili due defezioni anche tra i Dem, una giustificata, l'altra, quella di Matteo Richetti, per posizione politica contraria.

Anche gli ex-M5s Buccarella, De Bonis, Nugnes, De Falco dovrebbero votare a favore, così come potrebbe fare il Maie. A sostegno della maggioranza dovrebbero arrivare anche i voti favorevoli di alcuni senatori a vita, tra cui Liliana Segre e Mario Monti, che lo hanno anticipato.

In questa situazione, secondo il 'pallottoliere' tenuto dalla maggioranza, la quota 169 è "assicurata", ma sarebbe possibile anche raggiungere e superare quota 170, con un massimo previsto di 173 voti.