De Palo (Fondazione Natalità): ‘Calo demografico è rischio per il futuro’

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 mag. (Adnkronos) – “Sapete cosa accadrà se continueremo così e se non cambia il trend demografico? Per prima cosa crollerà il Pil, spesso si sottovaluta l’impatto che la demografia ha sull’economia, e poi crollerà il welfare”. Lo dice Gigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari e della Fondazione per la Natalità, intervenendo alla seconda edizione degli Stati Generali della Natalità in corso all'Auditorium Conciliazione di Roma.

“Un paese giovane ha più produttività di un paese vecchio e anche se saremo meno aumenterà il numero di anziani -osserva De Palo- La questione demografica è da affrontare per scongiurare la crescita del debito pubblico”.

“Con una popolazione sempre più anziana il rischio è che le pensioni non saranno pagate più da nessuno. Crollando il sistema pensionistico i più giovani saranno penalizzati. Infinecrollerà il Ssn con meno persone che lavorano e che pagheranno le tasse, nelle stime ci saranno 5 milioni di anziani non autosufficienti in più. Il rischio è che la sanità si privatizzi”, conclude De Palo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli