Palombelli non arretra sui femminicidi: "Guardare la realtà da tutte le angolazioni"

·1 minuto per la lettura
Palombelli (Photo: Palombelli)
Palombelli (Photo: Palombelli)

“La violenza familiare, il crescendo di aggressività che prende il posto dell’amore, l’incomprensione che acceca e rende assassini, richiedono indagini accurate e ci pongono di fronte a tanti interrogativi”: Barbara Palombelli risponde dal suo profilo Facebook alle accuse che le sono piovute addosso dopo le sua parole a Forum.

Palombelli stava introducendo il caso del giorno, quello dei coniugi Rosa e Mario. La prima chiedeva la separazione del marito (assolto penalmente) per essere stata negli anni sottoposta a violenze e ha detto: “Negli ultimi sette giorni ci sono state sette donne uccise presumibilmente da sette uomini. A volte è lecito anche domandarsi: questi uomini erano completamente fuori di testa, completamente obnubilati oppure c’è stato anche un comportamento esasperante e aggressivo anche dall’altra parte? È una domanda che dobbiamo farci per forza, soprattutto in questa sede, in tribunale bisogna esaminare tutte le ipotesi“. La frase ha scatenato indignazione sui social. “7 femminicidi in 7 giorni. È giusto farsi domande. Dai che siamo sulla strada giusta. Su cosa le facciamo? Sulla società? Sulla cultura che predispone a certe cose? No. Sull’eventuale responsabilità femminile! Che schifo!”, si legge in uno dei numerosi commenti che attaccano la giornalista. In tanti chiedono le sue scuse pubbliche.

La giornalista tuttavia, contattata da Huffpost, ha preferito non rispondere, lasciando a questo commento la sua replica: “Quando un uomo o una donna (ieri a forum era la protagonista una donna ad esercitare violenza sul coniuge) non controllano la rabbia dobbiamo interrogarci. Stabilire i ruoli ed emettere condanne senza conoscere i fatti si può fare nei comizi o sulle pagine dei social, non in tribunale. E anche in un’aula televisiva si ha il dovere di guardare la realtà da tutte le angolazioni”.

Palombelli (Photo: Facebook)
Palombelli (Photo: Facebook)

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli