Pamela Prati: ''Bene Solinas, Sardegna non reggerebbe ondata contagi come scorsa estate''

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·3 minuto per la lettura

Chiudere la Sardegna ai non residenti? "Solinas ha fatto benissimo. E' una scelta giustissima sennò potrebbe succedere quello che è accaduto la scorsa estate. La Sardegna è un'isola e non avendo tante strutture non reggerebbe un'altra ondata di contagi come l'estate scorsa, non ne uscirebbe più. Dovrebbero fare così un po' dappertutto''. Così la showgirl ed ex regina de 'Il Bagaglino' Pamela Prati all'Adnkronos sulla linea dura adottata dal presidente della Regione Sardegna Christian Solinas che ha firmato un'ordinanza che da oggi vieta l'ingresso nell'isola ai non residenti. "Se (Solinas, ndr) non avesse fatto così -sottolinea- andrebbe a finire che chi ha la seconda casa andrebbe in Sardegna, magari con un certificato medico non idoneo e sarebbe veramente pericoloso. Io vivo a Roma ma ho la Sardegna nel cuore. Ci tengo tantissimo alla mia terra e spero di poterci andare presto perché ho mia sorella ad Olbia e tutti i miei parenti che abitano lì. Adesso sono tranquilli ma questa estate si sono spaventati moltissimo, è stata una cosa terribile''.

"Tutto il sud non ha strutture idonee a fronteggiare questa pandemia e quindi bisognava tutelarlo sin dall'inizio -dice la Prati- le strutture ospedaliere ormai sono al collasso ovunque anzi vorrei spendere due parole per tutti coloro che lottano tutti i giorni per salvare le nostre vite perché a volte vengono dimenticati. Ormai si stanno ammalando anche i giovani e i bambini, le terapie intensive sono al collasso, sono molto preoccupata. Il primo giugno -rivela- uscirà la mia nuova canzone dedicata come sempre alla mia terra. Un brano che rievoca le mie origini e la mia infanzia. Una brano per l'estate che arriva, pieno di speranza e che rievoca il vento della Sardegna e la spiaggia dove andavo da piccola, la Rena Bianca''. Il nuovo singolo della Prati arriva dopo l'uscita a novembre, ''il giorno del mio compleanno -racconta la showgirl sarda- del brano e del video 'Mariposita', una canzone dedicata a mia madre, che fonde l’amore che proverò sempre per lei a quello per la mia amata Sardegna e de l mio singolo estivo 'La caricia', che poi è anche il titolo del mio libro 'Come una carezz a', volume che parla della mia vita sia personale che professionale, ma soprattutto dell'amore''. Per l'uscita del suo nuovo brano la Prati si è tatuata 'anima sarda'.

Parlando del suo lockdown che sta trascorrendo nella sua casa romana, ''cucino molto e mi prendendo cura del mio giardino'', racconta la Prati, la showgirl ammette: "Prima non ero spaventata, adesso invece sono molto spaventata perché non vedo più una luce in fondo al tunnel. Anche i bambini e i giovani si stanno infettando e io sono molto preoccupata anche per i miei nipotini''. E sulla vicenda del vaccino Astrazeneca la showgirl sarda rivela: "Io ho paura, sinceramente se dovessero propormelo io aspetterei perché ancora non sappiamo nulla. Preferirei quello Johnson & Johnson, magari è più sicuro''.

(di Alisa Toaff)