Panico da coronavirus in Giappone, si fa incetta di carta igienica -2-

Mos

Roma, 28 feb. (askanews) - Un particolare choc ha provocato anche la richiesta del primo ministro Shinzo Abe, che fino a ieri era stato criticato per la sua assenza nelle vicende del coronavirus, di chiudere le scuole per due settimane, fino all'inizio delle vacanze di primavera. Questo vuol dire che i ragazzi giapponesi vedranno i banchi di nuovo ad aprile.

Questa richiesta del primo ministro ha provocato sconcerto non solo nelle famiglie che hanno entrambi i genitori lavoratori, i quali non sanno come gestire la cosa, ma anche negli stessi funzionari dell'autorevole Ministero dell'Educazione. (Segue)