Pannella: la Camera lo ricorda, 'era ovunque riteneva ci fosse giustizia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 mag (Adnkronos) – L'aula della Camera ha ricordato Marco Pannella a 5 anni dalla sua scomparsa. Lo ha fatto con una serie di brevi interventi dei rappresentanti dei Gruppi parlamentari inaugurata da quello di Roberto Giachetti, che ha suscitato subito l'applauso di Montecitorio nel momento stesso in cui ha pronunciato il nome del leader Radicale.

"Pannella diceva che il ricordo delle azioni compiute da chi ci lascia vive nel tempo in chi cerca di portarle avanti", ha detto Giachetti sottolineando tra l'altro: "Ricordare Pannella oggi vuol dire ricordare la storia del Paese, e anche il suo futuro. Penso al dibattito sulla libertà durante la pandemia. Fa ripensare a quello durante il terrorismo, quando Pannella era contrario alle leggi Speciali".

Per Giachetti, oggi "Pannella si sarebbe alzato nel dibattito politico per parlare su tante cose e non sarebbe mai stato catalogato in una filosofia di pensiero settaria, ma con libertà di pensiero e di posizione dove riteneva di fosse giustizia".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli