Paolo Brosio: "Conte ha sbagliato: si è affidato alla scienza e non a Dio"

(Photo: Valerio Pennicino via Getty Images)

‘Il Governo guidato dal Movimento 5 stelle non è interessato ai valori cristiani. E’ proprio in questo momento difficile che bisogna chiedere aiuto a Dio. Non puoi affidarti solo alla scienza perché non è Dio, altrimenti avremmo risolto tutto con la bacchetta magica”. Paolo Brosio non è soddisfatto da come il governo sta affrontando l’emergenza generata dalla pandemia mondiale. In un’intervista all’Adnkronos, il giornalista critica Conte, invitandolo a “rimettere al primo posto Dio”.

Per Brosio: “il Governo ha pensato a tutto tranne che alle fede: Puoi comperare tutto, anche le sigarette, il cacciavite, ma si chiudono le chiese perché, secondo loro, sono luogo di ricettacolo di focolaio. Se le chiese vengono abitualmente disinfettate, con le dovute precauzioni, perché non tenerle aperte almeno per le messe feriali? Mantenendo ovviamente le distanze e tutte le direttive che ci dà la comunità scientifica? Bisogna tornare a Dio e anche di corsa perché quello che sta avvenendo è un segnale ben preciso”.

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.