Papà Luca Sacchi: mio figlio era stupendo, sempre con il... -3-

Gtu

Roma, 30 ott. (askanews) - "Mio figlio era sano, era un atleta, mangiava sano, non fumava, gli davano fastidio anche le sigarette elettroniche", ed "era generoso, abbiano donato gli organi non perché ne avessimo mai parlato ma perché sappiamo che avrebbe voluto così perché era generoso", dice quasi tutto d'un fiato il padre di Luca Sacchi. Poi si ferma, e tutto il dolore per la mancanza del figlio la racconta aggiungendo piano, con la voce bassa, confidando un segreto, con poche parole: "Dormo con il suo pigiama".