Papa: è una bella predica quando piange un bambino in chiesa

Ska

Città del Vaticano, 12 gen. (askanews) - "E' una bella predica quando piange un bambino in chiesa": Papa Francesco ha voluto affidare due messaggi semplici ai genitori dei bambini che ha battezzato questa mattina nella Cappella Sistina: la consapevolezza che da oggi lo Spirito Santo "difenderà e aiuterà" i loro figli per tutta la loro vita e un consiglio da nonno, non spaventarsi se i bambini vestiti a festa piangono o si lamentano ("è sufficiente che uno dia il la e cominciano tutti con il concerto!"), allattarli senza problemi sotto la volta michelangiolesca e assicurarsi che "si sentano bene".

La cerimonia odierna, come ogni anno, cade nella festa del Battesimo del Signore, e il Papa, durante la messa nella cappella Sistina, ha impartito il sacramento del battesimo ad un gruppo di bambini.

"Nel battesimo noi diamo un tesoro a un bambino, gli diamo un pegno, lo Spirito Santo", ha detto Jorge Mario Bergoglio nella breve predica a braccio. "Il bambino esce con la forza dello Spirito, lo Spirito lo difenderà lo aiuterà durante tutta la vita: per questo è così importante battezzarli da bambini. Voi portate i vostri figli oggi con lo Spirito Santo. Curate che crescano con la luce e la forza dello Spirito Santo", anche grazie alla "catechesi e l'insegnamento sempre che darete in casa vostra. Questo è il messaggio che volevo darvi. Poi solo un avviso: i bambini non sono abituati a venire alla Sistina, è la prima volta, non sono abituati a essere chiusi, anche in un ambiente un po' caldo, e non sono abituati a essere vestiti così per una festa tanto bella come oggi: si sentiranno un po' a disagio, ancora il concerto non è cominciato ma comincerà uno, poi quell'altro: non spaventarsi. Lasciate piangere e gridare i bambini, se il tuo bambino piange o si lamenta forse è perché ha troppo caldo, togliere qualcosa, o ha fame, allattalo qui, si qui, sempre in pace. Loro hanno una dimensione corale, è sufficiente che uno dia il la e cominciano tutti si farà il concerto! Non spaevnatarsi, è una bella predica quando piange un bambino in chiesa. Cercare che si senta bene e andate avanti. E non dimenticate: voi portate lo Spirito santo dentro i bambini".