Papa alle Mauritius: dalle differenze costruita la fraternità

Gtu

Roma, 9 set. (askanews) - Il Papa nel suo saluto alle autorità dell'Isola di Mauritius ha elogiato la storia del popolo mauriziano "caratterizzato non solo da un volto multiforme sul piano culturale, etnico e religioso, ma soprattutto dalla bellezza che deriva dalla vostra capacità di riconoscere, rispettare e armonizzare le differenze in funzione di un progetto comune". "Così - ha sottolineato Bergoglio - è tutta la storia del vostro popolo, che è nato con l'arrivo di migranti venuti da diversi orizzonti e continenti, portando le loro tradizioni, la loro cultura e la loro religione, e che hanno imparato, a poco a poco, ad arricchirsi con le differenze degli altri e a trovare il modo di vivere insieme cercando di costruire una fraternità attenta al bene comune".

(Segue)