Papa alle suore: pregate per me, ma a favore non contro eh!

Ska

Città del Vaticano, 4 ott. (askanews) - "E per favore, non dimenticatevi di pregare per me - a favore, non contro eh?". Così Papa Francesco si è accomiatato dalle suore dell'Istituto Pia Società Figlie di San Paolo, riunite in questi giorni ad Ariccia per il loro capitolo generale.

Nel corso dell'udienza, Francesco ha scherzato con le religiose: "In tempi di stanchezza e frustrazione, Dio comanda a Elia: 'Alzati e mangia'", ha detto il Papa citando il primo Libro dei Re nella Bibbia: "Madre generale, che mangino bene, eh!", ha aggiunto rivolto alla superiora.

Jorge Mario Bergoglio ha poi esortato le suore a non lasciarsi "bloccare dalla stanchezza o dalla rassegnazione, un tarlo che entra nell'anima, amareggia il cuore: quando pensiamo a uomini e donne consacrati con quella faccia in giù, 'le cose sono così, purtroppo!': il ricorso al purtroppo, non cadere mai nello spirito di rassegnazione".