I papà anziani hanno figli più longevi

Gli scienziati americani hanno scoperto che i bambini con genitori e nonni di età più avanzata sarebbero “programmati geneticamente” per vivere più a lungo. La conformazione genetica degli spermatozoi cambia con l’età del maschio, sviluppando nel tempo un DNA che favorisce la longevità. Questo tratto genetico non solo permetterebbe ai figli di vivere più a lungo, ma anche di trasmettere la caratteristica della longevità alle generazioni successive.
 
La Sardegna tra le 5 zone al mondo dove si vive più a lungo: ecco i 9 segreti della longevità
 
Come rivela la BBC, il gruppo di ricerca ha analizzato il Dna di 1.779 giovani adulti, prima di pubblicare i risultati sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences. La longevità dipende dalla lunghezza dei cosiddetti “telomeri”, che si trovano alle estremità dei cromosomi che ospitano il nostro DNA. Di solito, un telomero più corto è sinonimo di un’aspettativa di vita più ridotta. E negli spermatozoi i telomeri si allungano con l’avanzare dell’età. Quella dei ricercatori Usa non è del resto la prima scoperta curiosa sul tema della longevità. Secondo un gruppo di scienziati australiani le donne con figli vivono più a lungo delle altre, e oltre i sei figli la probabilità di morire nei 16 anni successivi si riduce del 40%.
 
Il segreto per vivere più a lungo? Si nasconde in un villaggio sperduto dell’Ecuador
 
Ma è solo l'ultima ricerca che svela il possibile segreto della lunga vita. Viene da Copenhagen la scoperta secondo cui fare jogging aggiunge un’aspettativa di vita di 6,2 anni per gli uomini e 5,6 anni per le donne. Anche la tazzina di caffè allunga la vita. Gli esperti di Harvard hanno calcolato che berne tre al giorno riduce il rischio di morte del 10% tra gli uomini e del 13% tra le donne. Anche se il vero toccasana sarebbe un atteggiamento positivo nei confronti della vita. Sottoponendo un questionario a 243 anziani tra i 95 e i 107 anni di età, i ricercatori della Ucla University hanno scoperto che ad accomunarli è il fatto di essere ottimisti, estroversi e pronti al riso.
 
La storia: “Festeggio 114 primavere grazie a un’aspirina al giorno"

Yahoo! Notizie - Salute e longevità

Ricerca

Le notizie del giorno