Papa: arrampicatori di carriera ecclesiastica non sono cristiani

Ska

Città del Vaticano, 21 gen. (askanews) - Papa Francesco critica gli "arrampicatori" che "cercano influenze" per "andare avanti nella cosiddetta carriera ecclesiastica".

"Noi sacerdoti, vescovi", ha detto Jorge Mario Bergoglio nell'omelia mattutina a Casa Santa Marta - non abbiamo pagato nulla per diventare sacerdoti e vescovi - almeno così penso, no? Perché ci sono, sì, coloro che vogliono andare avanti nella cosiddetta carriera ecclesiastica, che si comportano in modo simoniaco, cercano influenze per diventare qui, là, là... gli arrampicatori. No, ma questo non è cristiano".

"L'essere cristiano, l'essere battezzati, l'essere ordinati sacerdoti e vescovi è pura gratuità", ha detto il Papa a quanto riferito da Vatican News. "I doni del Signore non si comprano".

(segue)