Papa: azione e contemplazione perché ognuno si senta a casa

Sen

Roma, 21 lug. (askanews) - Coniugare l'azione e la contemplazione. Lo ha detto Papa Francesco durante l'Angelus, rifacensodi al brano dell'evangelista Luca sulla visita di Gesù alle sorelle di Lazzaro, Marta e Maria.

Papa Francesco, riallanciandosi al senso di contemplazione di Maria alle parole di Gesù ha aggiunto che "anche noi condividiamo la preoccupazione di santa Marta e nel suo esempio ci preoccupiamo del senso di accoglienza, perché tuti possano sentirsi a casa".

"Coniugare conteplazione e azione - ha aggiunto - dobbiamo associare questi due atteggiamenti. Quando Gesù passa e bussa alla nostra porta ci vuole questa ospitalità".