Papa: "Basta corrotti nella Chiesa, sono la lebbra che uccide il Vangelo"

·1 minuto per la lettura

AGI - "Conosciamo tutti le dinamiche di corruzione", "e questo vale anche per gli uomini e le donne di Chiesa; perché i reclusi ecclesiastici sono una vera lebbra che ammala e uccide il Vangelo". Così Papa Francesco in un videomessaggio inviato ai partecipanti al Seminario virtuale, promosso dalla Pontificia Commissione per l'America Latina, la Pontificia Accademia delle Scienze Sociali e dal Consiglio Episcopale Latino-Americano (Celam), che si svolge dal 19 al 20 novembre sul tema "America Latina: Iglesia, Papa Francisco y los escenarios de la pandemia". 

"Alleviare il peso della crisi"

La pandemia del Covid, ha denunciato il Pontefice, "ha amplificato e reso più evidenti i problemi socio-economici e le ingiustizie che già stavano colpendo gravemente tutta l'America Latina con maggior durezza i più poveri". "Siamo consapevoli che gli effetti devastanti della pandemia continueranno a essere sperimentati per molto tempo, soprattutto nelle nostre economie, e che richiedono attenzioni e proposte solidali e creative per alleviare il peso della crisi", ha aggiunto.