Papa crea nuova superdirezione del personale, gestisce anche Ior

Ska

Città del Vaticano, 6 mar. (askanews) - Nel quadro della riforma della Curia romana, Papa Francesco ha disposto la creazione di una direzione generale del personale che, rispetto all'attuale ufficio del personale della Segreteria di Stato, amplia le proprie competenze sull'insieme degli uffici vaticani, compreso l'Istituto per le Opere di Religione (Ior).

Accogliendo la proposta del Consiglio dei Cardinali e del Consiglio per l'Economia, si legge in una nota, Sua Santità Francesco ha disposto l'istituzione della "Direzione Generale del Personale" presso la Sezione per gli Affari Generali della Segreteria di Stato.

La "Direzione Generale del Personale" assumerà i compiti dell'attuale Ufficio del Personale della Segreteria di Stato e avrà competenza non solo sui Dicasteri ed Enti propri della Santa Sede, ma anche su Istituti (ad esempio, l'Istituto per le Opere di Religione), Fabbriche, Capitoli, Amministrazioni, Organismi, Fondazioni, Domus e altri Enti dipendenti dalla Santa Sede o a essa in qualche modo collegati, in deroga ai rispettivi Regolamenti.

Questa nuova Direzione sarà presieduta da un Direttore e sarà munita di potere strategico, ispettivo e operativo, con funzioni di coordinamento, controllo e vigilanza; essa sarà, inoltre, attrezzata in modo da poter rispondere, in tempi utili, alle varie richieste che sarà chiamata ad espletare.

La nuova "Direzione Generale del Personale" manterrà stretti collegamenti con la Segreteria per l'Economia, con l'Ufficio del Lavoro della Sede Apostolica, con il Fondo Pensioni e con il Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, nonché con la Commissione indipendente di valutazione per le assunzioni di personale laico presso la Sede Apostolica (CIVA).

Si tratta, sottolinea una nota vaticana, di un passo di grande rilevanza nel cammino di riforma avviato dal Santo Padre.