Papa: crisi ecologica non è fantasia, ora rivoluzione dal basso

Ska

Città del Vaticano, 25 set. (askanews) - "La crisi ecologica, specialmente il cambiamento climatico, non è un'esagerazione o la fantasia di qualcuno che si diverte a destabilizzare": lo scrive Papa Francesco nell'introduzione al libro "L'alfabeto verde di Papa Francesco: salvare la terra e vivere felici" della vaticanista Franca Giansoldati. Jorge Mario Bergoglio denuncia i fatto che le analisi scientifiche "sono state ignorate per troppo tempo, giudicate con un certo disprezzo e persino talvolta con ironia", auspica una "rivoluzione dal basso" degli stili di vita e - pur senza esplicito riferimento a Greta Thunberg e al movimento globale di protesta - sottolinea che non è giusto che siano i giovani a "pagare il costo dell'irresponsabilità della generazione di chi li ha preceduti".

Il libro presenta "un decalogo da adottare per un cammino collettivo, consapevole e illuminato", scrive il Papa, a quanto riportato da Vatican News, "per invertire la corsa verso il baratro" e "incamminarci, tutti, mano nella mano, in una direzione di salvezza".

(segue)