Papa: curare e accudire i malati, non sono da scartare

Sav

Roma, 28 ago. (askanews) - "I malati sono dei privilegiati per la Chiesa, per tutti i fedeli, non sono da scartare: al contrario sono da curare e accudire, sono oggetto della preoccupazione cristiana". Così Papa Francesco nell'udienza generale in Piazza San Pietro, nella quale ha proseguito il ciclo di catechesi sugli Atti degli Apostoli, incentrando la sua meditazione sul tema "'Quando Pietro passava...'. Pietro, principale testimone del Risorto".

Agli occhi degli Apostoli "come agli occhi dei cristiani di ogni tempo - ha spiegato il Papa - i malati sono destinatari privilegiati del lieto annuncio del Regno, sono fratelli in cui Cristo è presente in modo particolare, per lasciarsi cercare e trovare da tutti noi".

"Nelle piaghe dei malati, nelle malattie, che sono impedimenti per andare avanti nella vita, c'è sempre la presenza di Gesù, la piaga di Gesù, c'è Gesù che chiama ognuno di noi ad accudirli, a sostenerli, a guarirli", ha concluso Bergoglio.