Papa: da cuore Ges misericordia, perdono e tenerezza

Red/Nav

Roma, 7 giu. (askanews) - "Il mese di giugno dedicato in modo particolare al Cuore di Cristo, una devozione che accomuna i grandi maestri spirituali e la gente semplice del popolo di Dio". Cos ha detto Papa Francesco alla fine dell'Angelus. "In effetti - ha proseguito - il Cuore umano e divino di Ges la fonte dove sempre possiamo attingere la misericordia, il perdono, la tenerezza di Dio".

E poi: "Possiamo farlo soffermandoci su un passo del Vangelo, sentendo che al centro di ogni gesto, di ogni parola di Ges c' l'amore, l'amore del Padre. E possiamo farlo adorando l'Eucaristia, dove questo amore presente nel Sacramento", ha aggiunto il Santo Padre. "Allora anche il nostro cuore, a poco a poco, diventer pi paziente, pi generoso, pi misericordioso, a imitazione del cuore di Ges".