Papa: dal chiromante ci vanno i "sedicenti cristiani"

Ska

Città del Vaticano, 18 ago. (askanews) - Papa Francesco ha spiegato una affermazione di Gesù "che di primo acchito può sconcertare" in occasione dell'Angelus odierno: "Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione", la frase del Vangelo di Luca che si legge oggi in Chiesa: "Egli è venuto a 'separare col fuoco' il bene dal male - ha spiegato il Papa - il giusto dall'ingiusto. In questo senso è venuto a 'dividere', a mettere in 'crisi' - ma in modo salutare - la vita dei suoi discepoli, spezzando le facili illusioni di quanti credono di poter coniugare vita cristiana e mondanità, compromessi di ogni genere, pratiche religiose e atteggiamenti contro il prossimo. Coniugare, alcuni pensano, la vera religiosità con le pratiche superstiziose: quanti sedicenti cristiani - ha detto - vanno dall'indovinatore, dall'indovinatrice a farsi leggere le mani: questa è superstizione, non è di Dio. Si tratta di non vivere in maniera ipocrita, ma di essere disposti a pagare il prezzo di scelte coerenti - questo è l'atteggiamento che ognuno di noi dovrebbe cercare nella vita - col Vangelo e pagarer il prezzo della coerenza".