Papa: davanti agli scandali della Chiesa puntare all'essenziale

Ska

Città del Vaticano, 13 set. (askanews) - "Scrivendo a San Girolamo, Sant'Agostino esprimeva così la propria esperienza di comunità: 'Ti confesso che trovo quanto mai naturale abbandonarmi interamente all'affetto di tali persone, soprattutto quando sono oppresso dagli scandali del mondo: nel loro cuore trovo riposo scevro di preoccupazione essendo persuaso che in esso c'è Dio'": lo ha ricordato Papa Francesco al capitolo generale degli Agostiniani. "E davanti agli scandali della Chiesa o agli scandali anche della vostra famiglia - ha chiosato Jorge Mario Bergoglio - la pace è su questa strada. Tornare a puntare su questo... e gli scandali cadono, da soli, perché fanno vedere che non c'è un'altra strada, questa è la strada".