Papa: i diaconi non sono super chierichetti ne preti di serie B

Ska

Città del Vaticano, 16 nov. (askanews) - "Allontanate i diaconi dall'altare, che vadano al servizio. Sono i custodi del servizio, non chierichetti di prima categoria o preti di seconda categoria". Così Papa Francesco alla plenaria del dicastero per i Laici, la Famiglia, e la Vita.

Per quanto riguarda invece il ruolo della donna nella Chiesa, il Papa ha fatto riferimento alla realtà del Dicastero stesso che "ha lagrazia di avere due sottosegretarie" nella struttura. Francesco esprime il suo incoraggiamento a promuovere le donne: "Dobbiamo andare avanti", dice, "sempre per inserire le donne nei posti di consiglio, di governo pure, senza paura". Fondamentale dunque, che la donna occupi nella Chiesa posti di responsabilità, "di governance, di consiglio" ma, specifica il Pontefice, il suo ruolo non si esaursce lì: non solo nella sua "funzionalità" ma, in particolare, nella sua capacità: "Il ruolo della donna nell'organizzazione ecclesiale, nella Chiesa va oltre e dobbiamo lavorare su questo 'oltre', perché la donna è l'immagine della Chiesa madre, perché la Chiesa è donna; non è 'il Chiesa', è 'la Chiesa'. La Chiesa è madre; la Chiesa è capace di portare avanti questa realtà e la donna ha un'altra funzione. Non deve avere lavoro funzionale, ma il lavoro va oltre. È quel principio mariano proprio della donna; e una donna nella Chiesa è l'immagine della Chiesa sposa e della Madonna".