Papa: difendere ecologia e biodiversità, in Vaticano stop plastica

Sav

Roma, 10 set. (askanews) - "I governanti stanno facendo tutto" per preservare l'ambiente, come in Amazzonia, e combattere i cambiamenti climatici?: "Alcuni di più, alcuni di meno. È vero che c'è una parola che devo dire e che sta alla base dello sfruttamento ambientale. La parola brutta brutta è corruzione: quando la corruzione è dentro nel cuore, prepariamoci, perché arriva di tutto". Lo ha detto Papa Francesco riguardo i temi ambientali rispondendo ai giornalisti sul volo di ritorno dal viaggio in Africa, come riporta Vatican News.

"In Vaticano - ha ricordato Bergoglio - abbiamo proibito la plastica, stiamo in questo lavoro. L'intenzione di preghiera di questo mese è proprio la protezione degli oceani, che ci danno anche l'ossigeno che respiriamo. Poi ci sono i grandi polmoni, in Centro Africa, tutta la zona Panamazzonica, e poi altri più piccoli".

Per il Papa "bisogna difendere l'ecologia, la biodiversità, che è la nostra vita, difendere l'ossigeno, che è la nostra vita. A me conforta che a portare avanti questa lotta siano i giovani, che hanno una grande coscienza e dicono: il futuro è nostro, col tuo fa quello che vuoi, ma non col nostro!", ha concluso.