Papa a fedeli iracheni e mediorientali: Dio vicino nell'angoscia

Ska

Città del Vaticano, 8 gen. (askanews) - Papa Francesco ha rivolto un cordiale benvenuto ai pellegrini di lingua araba, in particolare a quelli provenienti dall'Iraq, dal Libano, dalla Siria e dal Medio Oriente, a conclusione dell'udienza generale in aula Paolo VI, affermando: "Nei momenti più tristi della nostra vita, nei momenti più angoscianti e di prova non dobbiamo avere paura ed essere audaci come lo è stato Paolo, perché Dio veglia su di noi, è sempre vicino a noi. Il Signore vi benedica tutti e vi protegga sempre dal maligno!".