Papa a fedeli polacchi: difendere la vita di fragili e indifesi

Ska
·1 minuto per la lettura

Città del Vaticano, 28 ott. (askanews) - Papa Francesco ha ricordato che il 22 ottobre scorso si è celebrata la memoria liturgica di San Giovanni Paolo II nel centenario della sua nascita. "Egli ha sempre esortato ad un amore privilegiato per gli ultimi e gli indifesi e per la tutela di ogni essere umano, dal concepimento fino alla morte naturale", ha detto Jorge Mario Bergoglio salutando i pellegrini polacchi presenti all'udienza generale in aula Paolo VI. "Per intercessione di Maria Santissima e del Santo Pontefice polacco, chiedo a Dio di suscitare nei cuori di tutti il rispetto per la vita dei nostri fratelli, specialmente dei più fragili e indifesi, e di dare forza a coloro che la accolgono e se ne prendono cura, anche quando ciò richiede un amore eroico". Ha suscitato polemiche in questi giorni in Polonia una nuova legge sull'aborto.