Papa: festeggiare sprecando soldi è corruzione, peggio di peccato -2-

Ska

Città del Vaticano, 7 gen. (askanews) - "Quando tu senti qualcosa, ti viene voglia di fare qualcosa o ti viene un'idea, un giudizio di qualcosa", è il suggerimento del Papa, "domandati: questo che sento è dallo Spirito di Dio o dallo spirito del mondo? "Quello che sento viene dallo spirito del mondo o da Dio?". Secondo Francesco bisognerebbe domandarsi "una volta, due volte al giorno, o quando tu senti qualcosa che ti viene in mente": Questa cosa che sento, che voglio fare, da dove viene? "Dallo spirito del mondo o dallo Spirito di Dio? Questo mi farà buono o mi butta verso quella strada della mondanità che è un'incoscienza?".

Tanti cristiani, lamenta il Papa "vivono senza sapere cosa succede nel proprio cuore". Per questo San Paolo e San Giovanni dicono: "Non prestate fede a ogni spirito", a quello che sentite, ma mettetelo alla prova. E così "sapremo cosa succede nel nostro cuore". Perché, conclude Francesco: "Tanti cristiani hanno il cuore come una strada e non sanno chi va e chi torna, vanno e vengono, perché non sanno esaminare cosa succede dentro".(Segue)