Papa Francesco è arrivato in Madagascar

Sav

Roma, 6 set. (askanews) - L'aereo con a bordo Papa Francesco, partito dall'Aeroporto di Maputo alle 12.45, è atterrato in Madagascar, all'aeroporto di Antananarivo, alle ore 16:00 locali (15.00 ora di Roma).

All'arrivo ad Antananarivo, Francesco è stato accolto dal presidente della Repubblica del Madagascar Andry Rajoelina e dalla consorte. Quindi due bambini in abito tradizionale hanno consegnato al Papa un omaggio floreale. Erano presenti circa 300 fedeli. Dopo l'esecuzione degli inni e gli onori militari, il Papa ha attraversato la Guardia d'Onore ed ha avuto luogo la presentazione delle rispettive delegazioni. Al termine, il presidente della Repubblica ha accompagnato il Papa alla papamobile per il trasferimento alla Nunziatura Apostolica di Antananarivo.

Al suo arrivo in Nunziatura, Bergoglio è stato accolto, all'ingresso della residenza, dal personale della Rappresentanza Pontificia e da un coro composto da 50 giovani malgasci. Subito dopo, al termine dell'esecuzione dei canti, il Papa ha salutato ciascun partecipante.

Il programma di domani in Madagascar prevende una visita di cortesia al Presidente nel Palazzo Presidenziale "Iavoloha" (ore 9:30); l'incontro con le autorità, la società civile e il corpo diplomatico nel Ceremony Building (10:15); l'ora media nel Monastero delle Carmelitane Scalze (11:15); l'incontro con i Vescovi del Madagascar nella Cattedrale di Andohalo (16:00); la visita alla tomba della Beata Victoire Rasoamanarivo (17:10); la veglia con i giovani nel campo diocesano di Soamandrakizay (18:00).