Papa Francesco, cassa di vino ai pompieri: “Liberato nell’ascensore”

papa francesco vino

Papa Francesco ha fatto una curiosa rivelazione ad un corrispondente del New York Times, al quale avrebbe rivelato di aver regalato una cassa di vino ai pompieri che, nella giornata di domenica 1 settembre, lo hanno tirato fuori da un ascensore dov’era rimasto rinchiuso per 25 minuti. Questo durante il volo che lo ha portato in Mozambico nella giornata di mercoledì 4 settembre, dove si è recato in occasione di un viaggio Papale.

Papa Francesco, il regalo ai pompieri

Tutti sanno che Papa Francesco è un Papa diverso dagli altri, amato da molti, ma che proprio per le sue idee e parole è anche soggetto di critiche da parte dei più stretti credenti e convinti fedeli della religione cattolica. In viaggio in aereo verso il Mozambico, Africa, si è intrattenuto con un corrispondente del New York Times, Jason Horowitz, dove ha commentato gli attacchi arrivatigli dalla destra cattolica americana – quali ha definito un “onore“, e dove ha approfittato per raccontare dell’episodio che lo ha visto bloccato domenica 1 settembre per ben 25 minuti in ascensore. Il Papa, che stava recandosi nello studio apposito per recitare il consueto Angelus, è rimasto chiuso dentro l’ascensore: necessario l’aiuto dei pompieri, che sono intervenuti sbloccando manualmente i dispositivi e liberandolo. Il ringraziamento di Papa Francesco? Una cassa di vino ai suoi eroi, un omaggio speciale direttamente da Città del Vaticano.

Il viaggio in Africa

In aereo ha viaggiato con il Papa anche un’infermiera del Fas, il servizio sanitario del Vaticano: risaputo infatti di come, in occasione dei suoi viaggi Apostolici, Francesco scelga casualmente dei dipendenti del Vaticano a cui offre delle esperienze uniche di cui pochi, veramente, possono vantare la possibilità. Questa volta la scelta è caduta su Carla Mariani, di 50 anni, che ha dichiarato soddisfatta: “Rappresento qui tutti i miei colleghi e le mie colleghe, tutti orgogliosi di questa possibilità”. Il Papa è quindi atterrato nella giornata di mercoledì 4 all’aeroporto di Maputo, capitale del Mozambico, per la sua prima tappa del viaggio in Africa. Il Pontefice è stato accolto sulla pista dal presidente della Repubblica e dalla moglie: all’arrivo in città ad aspettarlo una folla immensa colorata e festante, con decine di migliaia di fedeli. Un viaggio di 7 giorni, quello di Francesco, che visiterà anche Madagascar e Mauritius.