Papa Francesco ha incontrato il padre del piccolo Alan Kurdi

·1 minuto per la lettura

AGI - Papa Francesco ha incontrato a Erbil, capitale del Kurdistan iracheno, il padre di Alan Kurdi, il bambino siriano di tre anni che annegò nel 2015 mentre tentava con la sua famiglia di arrivare in Turchia e la cui foto diventò il simbolo della tragedia dei migranti causata dalla guerra.

Il pontefice ha incontrato l'uomo, Abdullah, dopo la messa. Lo ha riferito il Vaticano. Francesco ha manifestato la sua sofferenza e Kurdi, che vive a Erbil, ha mostrato gratitudine per le parole di Bergoglio e per "la sua vicinanza a tutti i migranti che cercano comprensione, pace e sicurezza, lasciando il proprio Paese rischiando la vita".

Il padre di Alan Kurdi ha regalato al pontefice un quadro con la tragica foto del ragazzo annegato sulle rive del Mar Egeo. La famiglia Kurdi proviene da Kobane, nel Nord della Siria, era in fuga da quella città assediata per mesi dall'Isis, nel tentativo di raggiungere l'Europa per poi emigrare in Canada.