Papa: Gesù non ci ha chiesto gesta straordinarie o grandi opere

Ska

Città del Vaticano, 29 gen. (askanews) - "Vivere le Beatitudini non richiede gesti eclatanti". Così Papa Francesco nel saluto ai fedeli mediorientali durante l'udienza generale dedicata alle Beatitudini. "Guardiamo a Gesù: non ha lasciato nulla di scritto, non ha costruito nulla di imponente. E quando ci ha detto come vivere non ha chiesto di innalzare grandi opere o di segnalarci compiendo gesta straordinarie. Ci ha chiesto di realizzare una sola opera d'arte: quella della nostra vita. Le Beatitudini sono allora una mappa di vita: non domandano azioni sovraumane, ma di imitare Gesù nella vita di ogni giorno".