Papa a giovani: "credi in te stesso" sono parole magiche di moda

Ska

Città del Vaticano, 5 mar. (askanews) - "Bisogna accogliere l'intervento di Cristo e fare un atto di fede in Dio. Il primo passo è accettare di alzarsi". Così il Papa nel messaggio della prossima Giornata mondiale della gioventù che si svolgerà a Lisbona nel 2022. "La nuova vita che Egli ci darà sarà buona e degna di essere vissuta, perché sarà sostenuta da Qualcuno che ci accompagnerà anche in futuro senza mai lasciarci, aiutandoci a spendere questa nostra esistenza in modo degno e fecondo. È realmente una nuova creazione, una nuova nascita. Non è un condizionamento psicologico. Probabilmente, nei momenti di difficoltà, tanti di voi vi sarete sentiti ripetere le parole 'magiche' che oggi vanno di moda e dovrebbero risolvere tutto: 'Devi credere in te stesso', 'Devi trovare le risorse dentro di te', 'Devi prendere coscienza della tua energia positiva'... Ma tutte queste sono semplici parole e per chi è veramente 'morto dentro' non funzionano. La parola di Cristo è di un altro spessore, è infinitamente superiore. E' una parola divina e creatrice, che sola può riportare la vita dove questa si era spenta".